venni qua gił del mio beato scanno, fidandomi del tuo parlare onesto, ch'onora te e quei ch'udito l'hanno". (Dante)

FOTO LIVORNO

FOTO PARIGI

FOTO KIEV   

 

Go to Liudmyla Vozna Web Site